Cart 0

La Provincia | Il libro di Miglio. Civiltà del vino sul lago di Como

Domani allo Spazio Parini la pubblicazione di un libro dedicato alla storia della viticoltura sul Lario. “Civiltà del vino sul lago di Como. Origini, esperienze e prospettive” (Cinquesensi, 2017) di Leo Miglio è la prima opera che racconta le alterne fortune della viticoltura di uno fra i laghi più belli del mondo e che si propone come nuovo punto di avvio per credere nei valori dei vitigni di un territorio che dovrà essere rilanciato verso…

Continue reading

Il carretto passava

L’introduzione di Carlo Cambi a In viaggio con i gazzosai. Il carretto passava e quell’uomo annunciava “ciambelline, bomboloni alla crema, al cioccolato”. Era alto, magrissimo, vestito di una canotta e di pantaloncini da fornaio con un berretto a bustina bianco in testa con la marca del lievito bene in vista; aveva baffetti rossicci, sandali francescani e un buco nei denti davanti. Per noi in quelle estati dell’Italia effervescente di nuova ricchezza era l’angelo della colazione.…

Continue reading

Sparkling life

La prefazione di Riccardo Giuliani al volume In viaggio con i gazzosai. Abbiamo fatto i conti: venti milioni di colli all’anno! Tanti, vero? Nella vita di Partesa ne abbiamo acquistati, stoccati, etichettati e consegnati 680 milioni che sono arrivati nei bar, nei ristoranti, nelle pizzerie, in quel “terzo luogo” tanto caro agli italiani dove si svolge la nostra vita di relazione, dove ci si incontra, si chiacchiera, dove si officia quel rito, che per noi…

Continue reading

La Provincia | I vini del Lario. Un libro di storia

Dagli antichi romani parte una preziosa tradizione enologica salvata nel ‘900 da Gianfranco Miglio e ora scritta dal figlio Leo. Il volume “Civiltà del vino sul lago di Como – Origine, esperienze e prospettive”, di Leo Miglio, rappresenta un passaggio molto significativo nel percorso di rinascita dell’enologia lariana. Parlare di un ritorno allavita della produzione vinicola comasca non è facile retorica giornalistica, ma esprime il sollievo per lo scampato rischio d’estinzione di una pratica agricola…

Continue reading
francesco arrigoni

Premio Francesco Arrigoni 2017

Il Premio Francesco Arrigoni 2017 è stato attribuito a Fondazione Francesca Pecorari Onlus di San Lorenzo Isontino (Gorizia). La consegna si svolgerà giovedì 4 maggio all’Abbazia di Fontanella, Sotto il Monte (BG). Francesca Pecorari era una ragazza solare, amava conoscere il mondo e aiutare chi ne aveva bisogno, soprattutto bambini e adolescenti con problemi di disagio (familiare, economico, fisico, psichico). Un incidente stradale l’ha portata via da questo mondo a 21 anni, ma aveva già…

Continue reading
viticoltura lariana

Civiltà del vino sul lago di Como. L’introduzione dell’autore Leo Miglio

Questo libro, frutto di una esperienza “operativa” ventennale e dell’interesse di una vita, ha avuto davvero una lunga gestazione, dal 2004 fino ad oggi: un po’ perché il mio lavoro in università mi ha sempre concesso pochi momenti liberi, un po’ perché la sperimentazione vitivinicola è continuata, assorbendo tutto questo tempo in lavori di campagna e di cantina, accumulando però al tempo stesso quella conoscenza, che ora travaso volentieri nelle pagine a seguire. Poi, dal…

Continue reading
viticoltura lariana

Civiltà del vino sul lago di Como. La prefazione di Mario Fregoni

In un pomeriggio dei primi anni ‘60, il professor Gianfranco Miglio, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Cattolica a Milano, e il professor Giuseppe Piana, Preside della Facoltà di Agraria della stessa Università, con sede a Piacenza, si incontrarono per il consueto Senato Accademico in Piazza Sant’Ambrogio. Il professor Miglio, allora già un grande luminare scientifico, chiese al Piana chi si occupasse di viticoltura a Piacenza e venne fuori il mio nome, che risultò…

Continue reading
Giancarlo Vitali

Il segno di Giancarlo Vitali negli occhi della poesia

Si chiama intelligenza del cuore quella da cui Giovanni Testori si faceva condurre nell’incontro col suo mondo, fosse esso d’ambito letterario, saggistico oppure artistico. O forse, a dirla con Hillman, era abitato dal quel suo daimon che gli imponeva l’emozione e il pàthos come manifestazioni di una natura senza mediazioni. Per questo nel 1983, quando casualmente (ma il grande intellettuale non credeva al caso) ‘inciampò’ in un dipinto di Giancarlo Vitali, al tempo sconosciuto artista…

Continue reading
Giancarlo Vitali

Bo, Testori e il Bellanasco

Come nel caso di Ungaretti, il suo volto e la sua voce mi raggiunsero bambino prima della sua poesia, così il modo d’intendere e di conoscere la pittura di Giancarlo Vitali mi ha raggiunto dapprima attraverso gli occhi di Giovanni Testori e la sciarpa sanguinante del gran ritratto eseguito sullo scrittore, nel 1986. Non c’è altro precedente che io debba ricordare come via maestra attraverso cui mi sia venuta incontro la lombardissima ala di una…

Continue reading
Giancarlo Vitali

Il poeta e il nulla

Ciò che colpisce il lettore di Testori – non dico il lettore occasionale ma quello più fedele – è la forza continua del discorso poetico, dell’invenzione che procede di pari passo con la violenza. Non ci sono infatti molti esempi di una tale consequenzialità, di una irriducibilità che lo porta a dilaniarsi, a ferirsi, a mostrare le sue piaghe. Forse bisognerebbe pensare a una piaga senza tempo che Testori fa risalire alla sua nascita ma…

Continue reading

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi