Cart 0

La Stampa | Quei vini del professor Miglio

Il professor Miglio, negli Anni Ottanta, volle discutere – caso insolito – la mia tesi sul mercato del vino in Italia frutto di tre indagini campionarie. Era il 1985, laurea in Scienze politiche alla Cattolica di Milano, di cui Miglio era preside. Fu lì che scoprii la sua indomita passione per il vino, con vigne di proprietà a Domaso, nell’alto Lario. Quando diventai giornalista e Miglio era in pensione, fui il primo ad intervistarlo sull’avventura…

Continue reading
Dato il mortal sospiro

Dato il mortal sospiro | Quantunque Balbiani

Per capirlo, basta assaggiarne qualche pagina: fra gli scrittori italiani di oggi Andrea Vitali è il più sornione. Ora ti accorgi che sorride dietro le quinte, mentre in scena le sue marionette bisticciano, ora lo vedi comparire all’improvviso per fulminarle con un aggettivo, ora ne gusti i ragguagli imperturbabili su vicende spassose. È una maniera che ha sedotto milioni di lettori, asciutta e saporita come i missoltini che si pescano dalle sue parti. Questo libro,…

Continue reading
Dato il mortal sospiro

Dato il mortal sospiro | L’insostenibile pesantezza della paura

Devi essere uno di loro per cogliere il senso di quel dolore, poi di quella paura e infine dell’abbandono al destino che t’è stato riservato. Se sei con loro nella trincea di una corsia d’ospedale il motivo è palese: sei malato, una condizione che ha il potere di farti ripiegare nell’angoscia di un incerto futuro. Sradicato dalle tue abitudini, obbligato a una forzata solitudine, impedito nell’autonomia e nella libertà. Ma devi essere uno di loro…

Continue reading
Giancarlo Vitali

La mostra | Giancarlo Vitali. Time Out

Giancarlo Vitali. Time Out dal 5 luglio al 24 settembre Il Comune di Milano – Cultura dedica a Giancarlo Vitali (Bellano, 1929) un grande progetto espositivo su più sedi che ha il suo cuore a Palazzo Reale con la prima grande antologica di un maestro del Novecento italiano. Promosso e prodotto dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale, Castello Sforzesco, Museo di Storia Naturale, Casa del Manzoni e ArchiViVitali,“Giancarlo Vitali. Time Out” è curato…

Continue reading

Giornale di Olgiate | Un lago bellissimo, anche da bere

Quanto è bello il Lago di Como è quasi superfluo ricordarlo. Quanto è buono ciò che nasce dai vitigni affacciati alle acque del Lario, invece, vale la pena raccontarlo. Ecco il merito dell’opera scritta da Leo Miglio, ordinario di fisica all’università di Milano Bicocca, già produttore di vino in quel di Domaso. Meditato per anni, «Civiltà del vino sul Lago di Como – Origini, esperienze e prospettive» (Cinquesensi editore; prefazione di Mario Fregoni, già ordinario…

Continue reading

Ville e Casali | Civiltà del vino sul lago di Como di Leo Miglio

La prima opera che racconta le alterne fortune della viticoltura di uno fra i laghi più belli del mondo e che si propone come nuovo punto di avvio per credere nei valori dei vitigni di un territorio che dovrà essere rilanciato verso una nuova attenzione e credibilità. E così, le bacche autoctone del lago sono oggi oggetto di una nuova attenzione da parte di alcuni produttori coraggiosi e molto preparati dal punto di vista tecnico,…

Continue reading

La Provincia | Civiltà del vino sul Lario. Il libro di Leo Miglio

“Civiltà del vino sul lago di Como. Origini, esperienze e prospettive” (Cinquesensi, 2017) di Leo Miglio è la prima opera che racconta le alterne fortune della viticoltura di uno fra i laghi più belli del mondo. Non solo: il libro non guarda semplicemente al passato, ma si propone come nuovo punto di avvio per credere nei valori dei vitigni di un territorio che dovrà essere rilanciato verso una nuova attenzione e credibilità. Il volume, molto…

Continue reading

La Provincia | Il libro di Miglio. Civiltà del vino sul lago di Como

Domani allo Spazio Parini la pubblicazione di un libro dedicato alla storia della viticoltura sul Lario. “Civiltà del vino sul lago di Como. Origini, esperienze e prospettive” (Cinquesensi, 2017) di Leo Miglio è la prima opera che racconta le alterne fortune della viticoltura di uno fra i laghi più belli del mondo e che si propone come nuovo punto di avvio per credere nei valori dei vitigni di un territorio che dovrà essere rilanciato verso…

Continue reading

Il carretto passava

L’introduzione di Carlo Cambi a In viaggio con i gazzosai. Il carretto passava e quell’uomo annunciava “ciambelline, bomboloni alla crema, al cioccolato”. Era alto, magrissimo, vestito di una canotta e di pantaloncini da fornaio con un berretto a bustina bianco in testa con la marca del lievito bene in vista; aveva baffetti rossicci, sandali francescani e un buco nei denti davanti. Per noi in quelle estati dell’Italia effervescente di nuova ricchezza era l’angelo della colazione.…

Continue reading

Sparkling life

La prefazione di Riccardo Giuliani al volume In viaggio con i gazzosai. Abbiamo fatto i conti: venti milioni di colli all’anno! Tanti, vero? Nella vita di Partesa ne abbiamo acquistati, stoccati, etichettati e consegnati 680 milioni che sono arrivati nei bar, nei ristoranti, nelle pizzerie, in quel “terzo luogo” tanto caro agli italiani dove si svolge la nostra vita di relazione, dove ci si incontra, si chiacchiera, dove si officia quel rito, che per noi…

Continue reading

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi