Mancino, il piccolo principe

“Dottore, mi raggiunga al quinto piano” è stata la risposta serafica, appena sussurrata, quando dalla reception gli hanno detto che ero arrivato. La reception è quella del Grand Hotel Principe di Piemonte, luogo vertice dell’accoglienza alberghiera viareggina. L’edificio è un trionfo di liberty piacevolmente anglosassone, accogliente e fresco, e al quinto piano c’è il ristorante. Giuseppe Mancino, trent’anni il prossimo aprile, ne è l’Executive Chef stellato. Dal corridoio lo scorgo di spalle, assorto in chissà…

Continue reading

Chianina, from rags to riches

Ancora Carne, Giancarlo Vitali Val di Chiana used to be an extensive and unhealthy marsh until the hydraulic engineers working for the Grand Duke Leopoldo di Toscana drained the area. The drainage started by the mid half of the XIV century by the excavation of a complex system of canals and was finally carried out after more than four centuries. In the meantime the typical quadrangular farmhouses, with their peculiar dovecote, were projected and built.…

Continue reading

San Carlo Borromeo, mirabile esempio di umanità

Santo già in vita, ben prima della proclamazione pontificia. San Carlo Borromeo è stato un mirabile esempio di amore verso il prossimo ed impegno assoluto a favore della Chiesa. A quattrocento anni dalla sua canonizzazione gli scaffali delle librerie si sono riempiti di numerosi volumi. Ma su tutti spicca l’opera di Fabiola Giancotti, «Per ragioni di salute. San Carlo nel quarto centenario della canonizzazione 1610-2010» (Spirali). Nello studio sul Borromeo – può senz’altro essere definito…

Continue reading

Marinated Sliced Steak

Recipe by Marzio Africh, chef at Osteria Fonterutoli (serves 4) 1 kg sirloin from Chianina beef Salt Pepper For the marinade 100 gr Fonterutoli Extra Virgin Olive Oil 25 gr chopped sage, thyme, rosemary, marjoram and mint

Continue reading

Schiacciata con l’uva (Classic Tuscan Flat Bread with Grapes)

Recipe by Marzio Africh, chef at Osteria Fonterutoli (for a round baking sheet 32 cm wide) Put 500gr of flour on the table, make a hole the middle and add 25gr of sugar, 20gr of salt and 50 gr of oil. In a separate bowl, melt 25gr of yeast in 225gr of warm water. Add to the flour to obtain a smooth dough. Grease a round baking sheet and arrange it to the rims. Squeeze…

Continue reading

A hamlet formed by many families

The hamlet of Fonterutoli and its castle narrated by Agnese Mazzei, architect, who was born here. Fifth-born child of Marchese Lapo and descendant of a Florentine family that, despite its business, institutional and cultural activities in Florence and in the rest of Italy, retains strong ties to this hamlet, which represents a point of reference, an identity, a dimension of the soul. A small village built in a nerve centre of historical Chianti, where first…

Continue reading

Sbarco in Stazione Centrale. Direzione Palazzo Reale.

La mostra di Velasco Vitali dal 13 novembre al 3 dicembre in piazza Duca d’Aosta e a Palazzo Reale. LA CANOA, I CANI Sbarco, la mostra installazione di Velasco Vitali, che durante l’estate pietrasantina ha riportato un altissimo favore di pubblico e di critica, lasciato il caldo sole della Versilia si ripresenta in una forma più ufficiale nei grandi, nobili ambienti del milanese Palazzo Reale. L’ormai iconica canoa fa da prologo sbarcando in stazione Centrale,…

Continue reading

Vie e luoghi dell’incontro con Dio.A Roma una mostra sulle grandi mete dei pellegrinaggi.

Sarà inaugurata a Roma, martedì 2 novembre, alle ore 17.30, nel «Palazzo delle Esposizioni» (Spazio Fontana, ingresso di Via Milano 13, angolo con Via Nazionale) la mostra didattica e documentaria Roma, Santiago, Gerusalemme. Vie e luoghi dell’incontro con Dio. La rassegna, patrocinata dal Comune di Roma (Assessorato alle Politiche Culturali) e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea (sede di Roma), resterà aperta fino al prossimo 21 novembre e rientra nel progetto di divulgazione delle…

Continue reading

Le fate operose

NOMI SENZA TEMPO Una donna e tante trame. L’essenza pura della femminilità. Una donna, Maria Lai; una terra, la Sardegna; le trame, le sue opere che definisce così: “giocavo con grande serietà, a un certo punto i miei giochi li hanno chiamati arte.” Ho visto per la prima volta i suoi lavori nel museo etnografico di Aggius, accanto la Valle della luna. Fili che accompagnano nell’infinito, colori di cielo e di terra, essenzialità uguale a…

Continue reading

Il Flauto (magico) di Mozart non è più lo stesso

A Lione, Atene e Barcellona si sono spellati le mani, a furia di applaudire. Un Flauto magico così non si era mai visto. La “favola” di Amedeus Mozart, divertente e apparentemente semplice, in realtà regala piani musicali e letture multiple: uno spasso per direttori d’orchestra e registi, che negli anni hanno offerto ai melomani interpretazioni variegate. Tante, molte, ma quella che ha scelto l’Orchestra di Piazza Vittorio è davvero la più inaspettata e contemporanea. E…

Continue reading