fbpx

L’Enigma di Savonara Attilio

Il contributo di Leonardo Castellucci all’ultimo titolo della collana iVitali, Enigma di Ferragosto. Di nuovo un Andrea Vitali inconsueto quello che leggiamo in Enigma di Ferragosto, racconto nei canoni della narrativa che attiene al misterioso. Non un giallo psicologico in senso stretto, non un noir, né un thriller, piuttosto un‘abile contaminazione di questi generi sostenuta da una sottesa chiave surreale. Una storia ammantata di una latente meta-realtà, che attraverso abili espedienti letterari, riesce a mettere…

Continue reading

Giancarlo Vitali. L’incontro tra due laghi

L’incontro fra due laghi, ch’è l’incontro di due civiltà, di due diversi pensieri spirituali, di due diverse ma simili nella sostanza, struggenti storie d’amore. Il Lago di Como, identità e luogo dell’amore tribolato fra Renzo e Lucia dei Promessi manzoniani e quello del West Lake di Hangzhou, una fra le antiche capitali dell’impero cinese e oggi fra le città culturalmente più attive di tutta la Cina, dove, in un tempo imprecisato, si consumò la languida…

Continue reading

I ricicli preziosi di Giovanna Gavaudan

Gettereste al macero la vecchia spilla di oro giallo di vostra zia? La vendereste o invece la fondereste volentieri per ricavarne lingottini? E se qualcuno vi proponesse di dare una nuova vita a quel vecchio gioiello fuori moda, ma in sé prezioso? A Roma, in via de’ Vascellari, c’è una donna che “resuscita” gioielli dimenticati in un cassetto. Giovanna Gavaudan, artigiana orafa per scelta e passione, racconta così l’idea: «La chiave è leggere la modernità…

Continue reading

Mario, Costanza, la loro città

La prefazione di Leonardo Castellucci al volume Mario Donizetti, una biografia. Mario Donizetti e Costanza Andreucci. Poi la loro Bergamo. Il luogo del loro primo incontro e di tutta la loro esistenza. Giovani, anzi giovanissimi si legano per sempre senza farsi promesse, ma cercando uno sforzo di somiglianza che pare l’unica chiave per un rapporto che possa resistere al tempo e alle intemperie della vita. Lui prende a dipingerla cercando in lei un modello ideale…

Continue reading

La dolce ossessione

Il contributo di Gianluigi Colin pubblicato nel libro Mario Donizetti, una biografia. Nel suo Perché leggere i classici, Italo Calvino si diverte a dare una definizione: “Si dicono classici quei libri che costituiscono una ricchezza per chi li ha letti e amati; ma costituiscono una ricchezza non minore per chi si riserba la fortuna di leggerli per la prima volta nelle condizioni migliori per gustarli”. È un raffinato elogio alla lettura consapevole, o meglio, alla…

Continue reading

Babbo Natale si rigenera in riva al lago

Il contributo di Leonardo Castellucci all’ottavo titolo della collana iVitali: Canto di Natale Un Babbo Natale ormai vecchio davvero, perché abbandonato dalla corroborante attesa dei bambini, si è ritirato all’ospizio, immalinconito, attonito, ancorato alla vita solo dalla condizione struggente del ricordo. Lo vediamo lì, seduto a guardare in alto mentre intona una dolce e struggente invocazione al Cielo, il Canto delle Costellazioni, che pare il saluto alla vita di un anziano capo indiano che si…

Continue reading

Le Donne sono un pianeta misterioso

La prefazione di Roselina Salemi a Vivida mon amour, 7° titolo della collana iVitali. Le donne sono un pianeta misterioso anche per le donne. Provi a generalizzare e succede il putiferio. Ci sono le No kids, che guai a parlare di bambini, ci sono le Acrobate che osano il terzo fi glio, le Rifatte, che osano tutto, le Working girl, che vogliono tutto. C’è il modello Velina e il modello Suora (sempre più raro, in…

Continue reading

Le donne secondo i Vitali

Dal settimo titolo della collana iVitali, Donne Donne, il contributo di Leonardo Castellucci. Sorrisi a tutta bocca, incantamenti stilnovisti, proiezioni romantiche, allusioni e simboli che accendono la fantasia e innescano il desiderio. Bocche pittate, umide, allusive; bocche asciutte, secche, senza più amore. Volti radiosi, plasmati da un sentimento nitido in una luce ingenua; volti dentro un baratto, un ruolo scelto per sopravvivere o per stanchezza di lussuria; volti senza quasi più connotati, resi irriconoscibili a…

Continue reading

La lieta infelicità del Felicino

Il contributo di Leonardo Castellucci a Pro-memoria. Raccontare una saga familiare attraverso una storia semplice e per questo esemplare. E in questa inserirci annotazioni ed episodi che le permettano di essere letta anche come paradigma del brusco mutamento di un mondo prima e dopo la seconda Guerra Mondiale. Il mondo precedente, ormai epigono di una civiltà agricola agli sgoccioli, che nell’Italia fascista aveva ritrovato motivi di ripresa, favoriti da stimoli populisti osannanti la condizione rurale…

Continue reading

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi