Ritorna Vincitor, Ercolano scopre i nuovi talenti internazionali della lirica 23 settembre 2010 – Posted in: Archivio

vincitorIdeale e forse non proprio casuale l’incontro tra Lucca, città pucciniana, ed Ercolano, vulcanica sede del concorso internazionale di canto lirico “Ritorna Vincitor“.

Sarà, infatti, la rappresentazione di Tosca che aprirà ufficialmente, venerdì 24 settembre a Villa Campolieto, il calendario degli eventi previsti dal concorso.

Un felice incontro tra città d’arte. La prima, racchiusa tra splendide mura cinquecentesche e tempio dell’architettura romanica e rinascimentale, l’altra custode di un ricco barocco napoletano che avvolge lo straordinario sito archeologico, all’ombra dell’affascinante Sterminator Vesevo.

Seppur profondamente diverse, le due realtà rappresentano compiutamente la ricchezza del patrimonio artistico e culturale italiano, un’inestimabile valore da spendere con giudiziosa intelligenza. Una valenza ben recepita da Lucca, ma ancora affannosamente inseguita da Ercolano.

In questo caso il lavoro, sebbene affannoso, è stato premiato, Euterpe veglia.

Molte sono state, infatti, le nuove leve della lirica lanciate dal concorso, ricordiamo fra queste Nila Masala e Raffaele Sepe, ambedue vincitori di passate edizioni.

Questo XVI appuntamento, vede allargare la partecipazione ad un nutrito gruppo di giovani talenti provenienti da ogni angolo del mondo, tre dei quali dal Giappone.

“Ritorna Vincitor” assume di diritto il ruolo di fucina di giovani promesse internazionali del melodramma, ma è anche una fitta rete di attività ed eventi racchiusi nel progetto “Cultura come Risorsa”, che la rendono palestra, luogo di diffusione e tutela del sontuoso patrimonio lirico italiano di cui l’Associazione “I Solisti Napoletani” è anima ispiratrice.

Un esempio tra tutti è il “laboratorio lirico”, frequentato dai vincitori del concorso e le tante attività divulgative che coinvolgono le scuole pubbliche della città.

Buoni sono i frutti raccolti dagli organizzatori del concorso, fiore all’occhiello di tanta qualità è il Coro Lirico del Miglio d’Oro che accompagnerà gli interpreti dei concerti in programma , diretti dal Maestro Alberto Veronesi.

Il programma completo delle attività, che si svilupperanno fino a dicembre, è a disposizione, per chi vuole approfondire, all’indirizzo www.ritornavincitor.eu .

Francesco Paciello