Carrello 0
Donne Donne (Andrea Vitali, Giancarlo Vitali)

Donne Donne

AUTORE: Andrea Vitali, Giancarlo Vitali

Racconti, colpi di teatro in atto unico, persino poesie,
epigrammi, facezie.
Un Andrea Vitali in parte sconosciuto che esprime
in questo volume il suo amore e la sua personale dedica
all’eterno femminino di goethiana memoria

18,00  15,30 

7° titolo della collana iVitali

Dalla rispettosa amicizia tra il pittore di Bellano e lo scrittore di Bellano, nonché tra il medico e il paziente, nasce una preziosa collana di libri risultato di un confronto e di uno stimolo reciproco.

Presentazione dell’Editore: La Collana iVitali

Prefazione di Roselina Salemi: Le Donne sono un pianeta misterioso

Le donne sono un pianeta misterioso anche per le donne. Provi a generalizzare e succede il putiferio. Ci sono le No kids, che guai a parlare di bambini, ci sono le Acrobate che osano il terzo fi glio, le Rifatte, che osano tutto, le Working girl, che vogliono tutto. C’è il modello Velina e il modello Suora (sempre più raro, in verità) e tantissime vie di mezzo. Ci sono quelle che “sotto i cinque carati non è vero amore” (venali!) quelle che è meglio “due cuori una capanna” (più di quante si possa credere) quelle che hanno le borse come amiche e le chiamano per nome: Jane, Birkin, Kelly, Diana, Carla. Poi ci sono quelle che vivono su Facebook e forse nella realtà non esistono. Esistono foto rubate e vite inventate, materiale da romanzo. In questa gran confusione è molto facile parlar male delle donne.[…] Nel bene e nel male, ognuno, raccontandole o dipingendole, si è portato via un pezzetto della loro anima. I Vitali non fanno eccezione. Ogni disegno, schizzo, poesia, fulminante ritratto in prosa, è un frammento di verità, e il mosaico non è mai completo, perché infinito, ma è divertente mettere insieme i pezzi. Nel microcosmo di Bellano, pigra provincia affacciata sul lago di Como, si rifl ette il resto del mondo con i suoi grandi interrogativi sul mistero della femminilità e le sue variegate incarnazioni: la lunatica, la disincantata, la sospettosa.

Contributo di Leonardo Castellucci: Le donne secondo i Vitali

Andrea Vitali insomma impugna l’argomento quasi col desiderio di una sfida, con l’intenzione di dichiarare la sua diversità di maschio e la sua preoccupazione di uomo, affascinato da quel mondo, attratto da quelle forme ma irrimediabilmente in fuga davanti a quei linguaggi non decodificabili da cui può affrancarsi solo attraverso la forza esorcizzante della scrittura, sia essa espressa in un abile, ironico racconto, sia nella fresca e frizzante provocazione di una botta di teatro, che in una spesso sarcastica espressione poetica. Dall’icastico Omaggio, esatto endecasillabo in epigramma, che sembra strizzare l’occhio al modello dell’uomo libero e libertino che ama tutte le donne senza amarne nessuna veramente, perché incapace d’amare, alla scherzosamente feroce Preghiera, imprevedibilmente densa di umor nero, che inizia nel languore di una giovinezza e di un sentimento perduti e si conclude con la fredda dichiarazione di un boia, ad Amiche di una vita ovvero esegesi di una dichiarazione, aforisma sulla proiezione matrimoniale di una donna o meglio della donna. Ma è nei racconti che l’autore ritrova i suoi migliori motivi. Brevi prose in cui emerge una certa simpatica misoginia (che pare più una scelta giocosa che una condizione personale) o almeno un dichiarato sospetto nei confronti dell’eterno femminino di goethiana memoria. È il caso di uno spassoso trittico che ha in Fiorella Vastità, in Lunatica e nella Parrucchiera, le loro protagoniste, donne un po’ elementari, vittime di ancestrali fisime e a loro volta carnefici di uomini costretti, loro malgrado, a subirle. Una piccola antologia di letteratura attorno al femminile insomma che sembra aprire un tema grande come il mondo lasciandoci il desiderio di un secondo appuntamento e magari ancora di un terzo. Quasi il varo di un genere di libera letteratura ispirata semplicemente dal gusto di scrivere sull’impulso che suscita un’immagine o un ricordo.

Acquista eBook

– – –
DICONO DI NOI
LA PROVINCIA Lecco: Vitali e le donne. Eterno mistero dipinto sulla carta
TG3 Lombardia: guarda la puntata
LIBERO: Andrea&Giancarlo Vitali. L’angelo biondo che chiama nella notte
CORRIERE DELLA SERA: Il corpo delle ragazze
CORRIERE DELLA SERA: L’eterno femminino dei due Vitali di Bellano
IL GIORNO Milano: Le donne, parole e disegni dei Vitali. Lo scrittore Andrea e l’artista Giancarlo
LA PROVINCIA Lecco: Storie di donne per immagini
TG3 Lombardia: guarda l’intervista a Giancarlo Vitali
MARIECLAIRE.IT: Donne (e ancora) donne. Una doppia intervista a Andrea e Giancarlo Vitali

Peso 0.316 kg
Dimensioni 24 x 16.5 x 1 cm
uscita

maggio 2012

ISBN

978-88-97202-12-7

pagine

88

confezione

brossura

Illustrazioni

Giancarlo Vitali

collana

collana iVitali

eBook

disponibile